Lo sguardo da lontano. Distanza epistemologica e accoglimento delle differenze