Il sentire e la parola. Linguaggio e sensibilità tra filosofie ed estetiche del novecento