I serbi e bulgari amarono la Russia storica di un difficile amore, raramente ricambiato, spesso ingannati e traditi, tante volte sfruttati per fini politici e per le esigenze del momento. Nei momenti più disperati trovarono conforto nell'immagine mitica di una Russia ideale, in uno zar buono e in un popolo fedele, capaci di trasformare la tristezza della reale condizione storica in un sogno di speranza e di pace da realizzare in una comunità pan-slava e pan-ortodossa.

Dall'Illuminismo alla Rinascita: il crescente ruolo di Mosca

NAUMOW, Aleksander
2008

Abstract

I serbi e bulgari amarono la Russia storica di un difficile amore, raramente ricambiato, spesso ingannati e traditi, tante volte sfruttati per fini politici e per le esigenze del momento. Nei momenti più disperati trovarono conforto nell'immagine mitica di una Russia ideale, in uno zar buono e in un popolo fedele, capaci di trasformare la tristezza della reale condizione storica in un sogno di speranza e di pace da realizzare in una comunità pan-slava e pan-ortodossa.
Storia religiosa di Serbia e Bulgaria. A cura di L. Vaccaro
File in questo prodotto:
File Dimensione Formato  
Dall'Iluminismo....pdf

accesso aperto

Tipologia: Documento in Pre-print
Licenza: Licenza non definita
Dimensione 269.5 kB
Formato Adobe PDF
269.5 kB Adobe PDF Visualizza/Apri

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/20276
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact