La guerra e l'uomo. La forma della contraddizione in Georg Simmel