Bontempelli e Turoldo, due letture del Vangelo di Giovanni