Nel mondo contemporaneo, la diffusione sistematica e capillare di testi linguisticamente mediati - tradotti o interpretati - e la costante esposizione dei parlanti a lingue diverse nei sempre più intensi rapporti internazionali a tutti i livelli e attraverso i mass media danno luogo ad una situazione di contatto linguistico senza precedenti, creando le condizioni favorevoli a fenomeni importanti di interferenza, tali da avere potenzialmente un influsso determinante sull'evoluzione della lingua. I contributi raccolti in questo volume - presentati ad un workshop tenutosi presso l'Università degli Studi di Milano il 24 e 25 ottobre 2002 - indagano su questi fenomeni per valutarne l'effettiva portata e verificare fino a che punto le forme di interferenza contingente e locale indotte dalle diverse attività traduttive e dall'intenso contatto tra lingue possano effettivamente diffondersi e consolidarsi in ambiti più vasti. Il volume si colloca quindi su un doppio versante disciplinare, quello linguistico, focalizzato sulle variazioni rispetto al passato nei meccanismi evolutivi della lingua connesse al mutato scenario dei rapporti internazionali e interculturali, e quello traduttologico, volto ad una valutazione critica della lingua delle traduzioni nella prospettiva del sistema ricevente. Benché oggetto privilegiato di indagine sia l'italiano, lo sguardo viene allargato ai fenomeni di interferenza - soprattutto da parte dell'inglese - che interessano altre lingue europee e alcune lingue orientali.

Lingua, mediazione linguistica e interferenza

CARDINALETTI, Anna
2004

Abstract

Nel mondo contemporaneo, la diffusione sistematica e capillare di testi linguisticamente mediati - tradotti o interpretati - e la costante esposizione dei parlanti a lingue diverse nei sempre più intensi rapporti internazionali a tutti i livelli e attraverso i mass media danno luogo ad una situazione di contatto linguistico senza precedenti, creando le condizioni favorevoli a fenomeni importanti di interferenza, tali da avere potenzialmente un influsso determinante sull'evoluzione della lingua. I contributi raccolti in questo volume - presentati ad un workshop tenutosi presso l'Università degli Studi di Milano il 24 e 25 ottobre 2002 - indagano su questi fenomeni per valutarne l'effettiva portata e verificare fino a che punto le forme di interferenza contingente e locale indotte dalle diverse attività traduttive e dall'intenso contatto tra lingue possano effettivamente diffondersi e consolidarsi in ambiti più vasti. Il volume si colloca quindi su un doppio versante disciplinare, quello linguistico, focalizzato sulle variazioni rispetto al passato nei meccanismi evolutivi della lingua connesse al mutato scenario dei rapporti internazionali e interculturali, e quello traduttologico, volto ad una valutazione critica della lingua delle traduzioni nella prospettiva del sistema ricevente. Benché oggetto privilegiato di indagine sia l'italiano, lo sguardo viene allargato ai fenomeni di interferenza - soprattutto da parte dell'inglese - che interessano altre lingue europee e alcune lingue orientali.
File in questo prodotto:
Non ci sono file associati a questo prodotto.

I documenti in ARCA sono protetti da copyright e tutti i diritti sono riservati, salvo diversa indicazione.

Utilizza questo identificativo per citare o creare un link a questo documento: http://hdl.handle.net/10278/31174
Citazioni
  • ???jsp.display-item.citation.pmc??? ND
  • Scopus ND
  • ???jsp.display-item.citation.isi??? ND
social impact