Il diritto di essere tristi. Per una filosofia della depressione