A. Achmatova, Io ho un sorriso privato