Aleksej Skaldin. Sulle tracce del Dio invisibile