L'adulterio nel romanzo: tra identificazione e distanza