Wolfgang Amadeus Mozart, «La clemenza di Tito»,