Formazione individuale e memoria collettiva nei romanzi autobiografici di Eyvind Johnson e Harry Martinson