La dottrina costituzionale del giudice "a limitati fini"