La similarità nei contratti di rete