Il Gabinetto delle “medaglie moderne” (1780-1853): relazioni diplomatiche, paradigmi disciplinari e momenti di socialità del sapere