Eruditi, diplomatici, architetti e l'acquedotto di Giustiniano a Costantinopoli. Un rebus ottomano del Settecento