Le Confessioni di Jean-Jacques Rousseau: "impresa che non conosce esempi"