A. Agostino, De Magistro (traduzione, cura e commento)