Un autografo veneziano di D'Annunzio e i ''Sogni di terre lontane''